HOME

Telefonia. In corso le domande per il rimborso dei servizi a 28 giorni

Buone notizie sulla vicenda delle bollette di telefonia fissa o fisso/mobile fatturate a 28 giorni e dei soldi pagati in più dai consumatori. Infatti, dopo la conferma che le compagnie telefoniche devono provvedere a rimborsare i propri clienti, il Consiglio di Stato ha sentenziato che tali rimborsi devono essere automatici.

Che cosa significa?

2 sono le tipologie di utenti coinvolti:

  • coloro che sono ancora clienti dell’operatore telefonico
  • coloro che non sono più clienti del gestore responsabile dell’ingiusto addebito perché sono passati ad altro operatore.

1° caso: se sei ancora cliente dell’operatore che ti ha inviato la fatturazione a 28 giorni

  • Per ottenere il rimborso di quanto pagato in più non devi presentare alcuna richiesta. La tua compagnia telefonica è tenuta a rimborsarti stornando le giornate pagate in più. Riceverai quindi una bolletta più bassa

2° caso: se NON sei più cliente dell’operatore che ti ha inviato la fatturazione a 28 giorni

  • Per ottenere il rimborso di quanto pagato in più, DEVI subito presentare un reclamo all’azienda chiedendo il rimborso e l’importo esatto. Il reclamo deve essere inviato con una modalità TRACCIABILE (raccomandata A/R, posta certificata (Pec), numero di reclamo). Trascorsi 45 giorni senza risposta da parte dell’operatore o di risposta insoddisfacente, è possibile chiedere attraverso le sedi di Adiconsum Lecce la conciliazione paritetica o il ricorso al Corecom, per ottenere quanto previsto dalla legge.

Il periodo che verrà considerato per il calcolo del rimborso è il seguente: 23 giugno 2017 – 5 aprile 2018.

Cosa serve

  • Copia almeno di una fattura dell’ex gestore telefonico
  • Copia coordinate IBAN su cui accreditare il rimborso
  • copia documento di riconoscimento + codice fiscale o tessera sanitaria

Quanto costa

  • Gratuito per gli iscritti ad Adiconsum Lecce, in regola con la quota associativa annuale;
  • Contributo associativo di € 10,00 per i non iscritti ad Adiconsum Lecce.

Gli iscritti ad Adiconsum di questa sede, potranno scaricare da qui la richiesta di rimborso da inviare al gestore telefonico o potranno rivolgersi direttamente a questa sede.