HOME

Caos traffico a Lecce in prossimità dello stadio. Pessimo esempio. Mancanza di segnaletica alternativa.

Sono pervenute nella tarda mattinata odierna numerose segnalazioni di cittadini e automobilisti che per percorrere via del Mare per uscire da Lecce verso la tangenziale o per raggiungere San Cataldo, si sono visti la strada sbarrata da transenne (non proprio idonee visto che una si è rotta sotto gli occhi degli automobilisti rischiando di far danni).

Ciò era dovuto probabilmente al piano traffico posto in essere dal Comando di Polizia Locale di Lecce per l'evento della partita del Lecce.

Le segnalazioni pervenute sono relative al fatto che:

– l'ordinanza di chiusura al traffico della strada non è stata adeguatamente pubblicizzata e portata a conoscenza degli automobilisti;

– non era presente un'adeguata segnaletica alternativa;

– non è stata prevista un'alternativa e soluzione per chi abitava nelle immediate vicinanze e si è visto la strada sbarrata.

Ciò ha determinato caos, code, strombazzate e urla che unite ai cori dei tifosi che si recavano allo stadio, ne hanno deteminato una sistuazione non certo bella a vedersi per i cittadini leccesi.

Lecce è una grande città, ma occorre affrontare gli eventi con maggiore capacità organizzativa e gestionale, magari convolgendo anche le Associazioni dei Consumatori, per contribuire a fornire una maggiore informazione e divulgazione delle ordinanze, piuttosto che imporre con la forza ciò che è un diritto dei cittadini.

Ci auguriamo che la macchina burocratica del Comune di Lecce, funzioni anche nel dare i servizi e non solo per pretendere soldi dei cittadini contribuenti.