HOME

Annullate fatture di telefonia per oltre 800,00 euro. Annullata diffida iscrizione alla S.I.Mo.I.Tel. banca dati cattivi pagatori telefonia. Adiconsum Lecce vince contro compagnia telefonica e ottiene indennizzo

Ancora una vittoria di Adiconsum Lecce con il presidente territoriale Lucio Paolo Guida contro importante compagnia telefonica.

Nonostante i reclami e il ricorso pendente contro una compagnia telefonica, l’utente business aveva ricevuto non solo la pretesa del pagamento di fatture di oltre 800,00 euro, ma addirittura la diffida e la minaccia di prossima iscrizione nella banca dati dei cattivi pagatori di telefonia, la S.I.Mo.I.Tel., con ogni evidente danno di immagine che avrebbe subito l’utente.

Grazie al pronto intervento di Adiconsum Lecce, che ha assistito l’utente in ogni fase della vicenda, è stata non solo scongiurata la minaccia di iscrizione della banca dati dei cattivi pagatori di telefonia, ma è stato ottenuto il risultato di annullare l’intera pretesa creditoria della compagnia telefonica e a conclusione della procedura, anche un indennizzo.

Per ogni approfondimento, analisi e valutazione di bollette di telefonia ritenute anomale o vessatorie, è possibile rivolgersi al Presidente della sede Territoriale di Lecce o alla sede Cisl Adiconsum di Santa Cesarea Terme, previo appuntamento e tesseramento all’Associazione per la Difesa dei Consumatori Adiconsum Lecce.

Ricordiamo che gli iscritti alla sede Cisl Adiconsum di Santa Cesarea Terme, sono già iscritti all’Adiconsum fino al 31/12.

www.adiconsumlecce.it

www.sedeguida.it