HOME

Equitalia. Comunicazione ai contribuenti su possibile rottamazione. Come comportarsi

Equitalia comunica che sta inviando ai contribuenti una lettera per informarli su eventuali cartelle, non ancora notificate, che potrebbero rientrare nella c.d. “rottamazione”, prevista dal decreto legge n. 193/2016.

Il termine ultimo per la presentazione della domanda per aderire alla rottamazione è fissato al 31 marzo 2017.

Nella lettera, precisa Equitalia, sono indicati gli estremi con cui poter immediatamente identificare l'atto di riscossione e l'ammontare del debito.

Il contribuente che riceve la lettera da Equitalia ovvero ha o ritiene di avere pendenze con Equitalia, deve procedere in questo modo:

  • Recarsi presso gli sportelli di Equitalia e richiedere “l’estratto di ruolo”;
  • oppure recarsi presso gli sportelli di Adiconsum Lecce e delegare l’Associazione a richiedere l’estratto di ruolo, evitando perdite di tempo e code presso gli sportelli.

Una volta ottenuto l’estratto di ruolo, il contribuente potrà verificare analiticamente le iscrizioni a ruolo risultanti presso Equitalia ed effettuare l’analisi del debito finalizzato alla convenienza o meno ad aderire alla rottamazione.

Gli iscritti ad Adiconsum potranno richiedere assistenza nell’analisi della convenienza alla rottamazione e procedere alla compilazione e presentazione del modello entro il 31 marzo 2017.