HOME

Azioni Veneto Banca. Entro il 23 aprile 2018 le domande per dichiararsi creditori

Per tentare di recuperare le somme perse in qualità di azionisti di Veneto Banca, è possibile tentare la strada, se ricorrono le circostanze, di inviare a Veneto Banca attualmente in liquidazione coatta amministrativa, una domanda di insinuazione al passivo per chiedere ai commissari liquidatori il riconoscimento del proprio credito risarcitorio per aver subito l’azzeramento del prezzo delle azioni.

La domanda di insinuazione al passivo deve essere inviata ai commissari liquidatori entro il 23 aprile 2018 tramite pec o raccomandata a.r., allegando i documenti da cui risulterebbe il proprio diritto ad ottenere il riconoscimento del proprio credito.

E’ possibile scaricare da qui, il Comunicato di Insinuazione Passivo