HOME

Aumenti Tariffari sui rifiuti a Galatina. Adiconsum vuole vederci chiaro

Adiconsum Lecce, Associazione a difesa dei Consumatori e dell’Ambiente, sportello di Galatina, si è interessata già in passato e spesso di questioni riguardanti la raccolta dei rifiuti e le tasse alla stessa associate, contestando i disservizi e gli aumenti indiscriminati della tassazione.

Recentemente giungono notizie di aumenti delle tasse riguardanti la raccolta e trattamento dei rifiuti urbani, ben aldilà di quanto annunciato ed a fronte dei benefici del medesimo servizio.

I cittadini non riescono a capire quale possa essere la motivazione alla base di tali aumenti né le spiegazioni che stanno ricevendo sono chiare e puntuali e in alcuni casi veramente insostenibili in considerazione della situazione economica che stiamo vivendo.

Sembra infatti che gli aumenti siano andati ben oltre quel 27% paventato nei proclami e nelle carte.

Tante sono state le segnalazioni pervenute in questi giorni di cittadini e utenti che chiedono chiarezza sul perché di tali aumenti.

Adiconsum ha deciso di vederci chiaro schierandosi accanto a coloro che hanno necessità di capire il perché di tali aumenti, nello spirito di collaborazione, assistenza e chiarezza della pretesa impositiva, raccogliendo e rispondendo alle sollecitazione degli abitanti  di Galatina chiedendo al Comune gli atti necessari per comprendere le modalità di determinazione della copertura tariffaria e le ragioni che l’hanno determinata – considerato che le informazioni presenti sul sito istituzionale sono carenti in tal senso – e cercando di capire quali siano le reali motivazioni di tali inaspettate variazioni in aumento e indurre l’ente alle correzioni del caso.

La sede di Adiconsum di Galatina, nella persona del responsabile avv. Stefania Isola, si rende disponibile ad accogliere e ad assistere coloro che ritengono di aver subito un aumento ingiustificato della TARI, concordando un appuntamento al nr. 320/2396721, nella sede Adiconsum di Galatina il martedi pomeriggio dalle 17:00 alle 19:00. E’ possibile anche segnalare la problematica inviando una mail a segnala@adiconsumlecce.it

 

E’ opportuno presentarsi all’appuntamento già muniti della seguente documentazione in copia (non sarà restituita) necessaria per un primo esame della tassazione:

  • Bolletta tari dell’anno 2016;
  • Bolletta tari dell’anno 2017;
  • Eventuali documenti e istanze presentate al comune di riduzioni, esoneri e variazioni della tassazione;
  • Autocertificazione e/o stato di famiglia del numero di componenti il nucleo familiare.

 

Avv. Stefania Isola – Sportello di Galatina